7 Programmi per fare video nel 2021

Se cerchi programmi per fare video sei arrivato sulla guida giusta. Al contrario di altri articoli che trovi sul web, non mi limiterò ad elencare quelli esistenti sul mercato, piuttosto vedremo insieme qual è il programma giusto per le tue esigenze.

Ci sono molti programmi per montare video, ormai da tanti anni. Una caratteristica comune a tutti, almeno fino a qualche anno fa, era la difficoltà di utilizzo e le notevoli risorse hardware per farli funzionare (schede video di buon livello, grandi quantità di memoria Ram).

Negli ultimi tempi la situazione va cambiando, ci sono sempre molti programmi professionali che ti consentono di realizzare montaggi da Hollywood,  ma ad essi si affiancano nuove applicazioni in grado di montare video accattivanti in pochi minuti, facilissimi da usare, che funzionano direttamente nel browser.

A questo punto vediamo i migliori 7 programmi per fare video, dividendoli in livelli di difficoltà: facile, medio, avanzato.

Programmi per fare video: livello facile

Se non aspiri a vincere il premio Oscar per il miglior montaggio, ma vuoi semplicemente realizzare video accattivanti da condividere suoi social, come Youtube, TikTok o IGTV, puoi optare per delle applicazioni online veramente ben fatte.

 Invideo

Invideo è un’applicazione facile e immediata che funziona direttamente nel browser. Questo significa che non è un programma da scaricare e installare nel tuo pc,  ti basta collegarti al sito Invideo, registrarti gratuitamente ed iniziare a montare i tuoi video. Niente problemi di schede video o di Ram, con qualsiasi pc o tablet puoi collegarti e divertirti a editare i tuoi video.

programmi per fare video: invideo
la Home Page di Invideo

La piattaforma prevede un piano gratuito e due piani a pagamento. Registrandoti al sito accedi immediatamente al piano gratuito, con il quale puoi iniziare subito ad usare la piattaforma, seppur con qualche limitazione (in particolare, nel momento in cui scrivo, il piano free ti consente l’upload di tracce video dal peso massimo di 800 mega ciascuna; inoltre i video generati mostreranno una filigrana con la scritta Invideo). Il piano a pagamento ha un costo di 10 dollari al mese, decisamente abbordabile.

Tra le caratteristiche che fanno di Invideo un’ottima piattaforma (io stesso uso il piano a pagamento per montare video) è la possibilità di usare più di 3000 template pronti all’uso, devi solo scegliere quello che fa al caso tuo. Il flusso di lavoro è molto semplice:

  • scegli il template;
  • scegli il formato (orizzontale, verticale o quadrato);
  • modifichi i testi;
  • inserisci le tue tracce video o le tue foto
  • scegli tra le musiche disponibili o ne carichi una tua;
  • il video è pronto.
programmi per fare video: template invideo
alcuni dei template disponibili su Invideo

Naturalmente puoi modificare il template a piacimento, aggiungendo tutte le tracce video che vuoi ed applicando moltissimi effetti di transizione tra una traccia e l’altra. Qualsiasi elemento grafico che aggiungerai, come testi e immagini, potrà essere animato con moltissimi effetti predefiniti, basta selezionare l’elemento, cliccare sull’effetto da applicare e vedere il risultato in tempo reale.

Se non trovi il template che fa per te (decisamente difficile, visto che sono più di tremila, suddivisi in categorie), puoi creare un video completamente da zero, utilizzando comunque tutti gli effetti grafici e le transizioni disponibili.

programmi per fare video: l'editor di invideo
l’editor di invideo è molto intuitivo

Le sole limitazioni della piattaforma sono due:

  • la durata dei video, che non può superare i 15 minuti. Poichè tutte le elaborazioni sono eseguite sui loro server e non dal tuo pc, credo che questa limitazione sia necessaria per il corretto funzionamento del software. Peraltro nella vita reale non è una grossa limitazione, visto che i video più popolari sui social sono quelli che durano pochi minuti (addirittura i video di tiktok ed i reels di instagram durano pochi secondi);
  • la quantità di video che si possono creare in un mese, che non può superare i 60 video. Anche questa non è una grossa limitazione, perchè 60 video equivalgono a due video al giorno per trenta giorni al mese, credo che siano più che sufficienti per tutti. Se dovessi avere la necessità di superare questo limite, puoi passare al piano “Unlimited” dal costo di 30 dollari al mese. Considera che nel conteggio dei 60 video rientrano soltanto quelli terminati con la generazione finale. Se provi a montare un video e lo lasci come bozza, questo non rientrerà nel conteggio dei video disponibili.

Concludendo, ti consiglio sicuramente di dare un’occhiata ad Invideo, visto che con il piano free puoi testare subito la piattaforma e vedere se fa al caso tuo.

WeVideo

WeVideo è un’ottima alternativa a Invideo, anch’essa utilizzabile direttamente sul browser, senza bisogno di installare alcun software.

programmi per fare video: WeVideo
WeVideo è un’altra applicazione da usare direttamente dal browser

Anche in questo caso per iniziare a creare i tuoi video devi registrarti sul sito, in questo modo ti verrà assegnato un account free, ideale per iniziare. Anche questo programma per fare video ti consente di partire da template già pronti o iniziare da zero.

Purtroppo con l’account free i template a disposizione sono pochi, tuttavia puoi provare da subito a prendere dimestichezza con i comandi. L’interfaccia ha un look più professionale e tecnica rispetto ad Invideo, ma questo non deve intimorirti, bastano pochi minuti per capire cosa fare e come.

WeVideo ha una serie di funzionalità che lo rendono perfetto per i gamer che vogliono riprendere le loro partite o per chi vuole realizzare video tutorial. Infatti WeVideo ti consente anche di effettuare registrazioni dalla tua webcam, di registrare lo schermo, anche contemporaneamente. Se stai creando un tutorial o vuoi registrare una sessione di gaming e vuoi riprendere te stesso per apparire sempre in un riquadro, WeVideo ha la funzione apposita per farlo.

programmi per fare video: i contenuti che puoi creare con Wevideo
Con WeVideo puoi montare video, registrare lo schermo e creare podcast!

Come vedi nell’immagine sopra quando crei un nuovo progetto ti viene chiesto di creare un video (partendo eventualmente dai template presenti sulla destra) o una sessione di registrazione, un gif animata o addirittura un podcast.

Un’altra funzione molto interessante è quella di potere registrare tracce audio direttamente mentre stai editando il video. Per farlo ti basta cliccare sul pulsante “Narrate” che ho evidenziato in rosso nell’immagine che segue.

programmi per fare video: funzione narrazione di WeVideo
la funzione narrazione dell’interfaccia

Semplicemente, ti basta posizionarti nel punto esatto del video dove vuoi inserire la tua voce, cliccare su “Narrate” e parlare al microfono. In questo modo la tua voce narrante si inserirà all’interno del video, con un semplice clic.

Per quanto riguarda i prezzi, sono più competitivi rispetto ad Invideo. Oltre al piano free, con le sue ovvie limitazioni, si parte con un piano molto economico da 5 dollari al mese. Questo piano, chiamato “Power” ti consente di esportare i video ad una risoluzione di 720p per un massimo di 30 minuti al mese. Molto più interessante il piano “Unlimited” da 8 dollari al mese. Questa tariffa ti consente di esportare video con risoluzione fino a 4K senza limiti di tempo.

Renderforest

Se il tuo scopo è quello di realizzare brevi video dalla grafica super accattivante, Renderforest è la scelta che fa per te. In realtà non si tratta di un semplice programma per fare video: come dice la sua stessa home page è una piattaforma dedicata a molti aspetti della comunicazione digitale.

programmi per fare video: Renderforest
Con Renderforest puoi creare video, loghi, grafiche, siti web

Con Renderforest infatti puoi creare video, loghi, grafiche personalizzate, presentazioni animate. Puoi anche creare siti web in modo facile e intuitivo. Se hai in mente di creare un brand di te stesso da zero, probabilmente è questa la piattaforma da adoperare. Con un unico abbonamento puoi utilizzare un programma per montare video, creare immagini per i tuoi canali social, creare un sito web tutto tuo: insomma l’offerta è veramente completa.

Siccome stiamo parlando di programmi per fare video, dedichiamoci all’aspetto che più ci interessa. Per prima cosa accedi al sito di Renderforest e crea un account gratuito. Nella parte alta della home page clicca su “Create Video”, in modo da visualizzare le categorie di template tra cui scegliere, che vedi nell’immagine sotto

programmi per fare video: opzioni Renderforest
La scelta di categorie di template da usare è veramente ampia

Renderforest si basa su template già pronti in cui basta sostituire i video o le immagini predefinite con le tue. La facilità con cui puoi creare video è incredibile, tuttavia gli strumenti di modifica della timeline lasciano un po’ a desiderare.

I template disponibili sono di altissima qualità, soprattutto per gli slideshow di immagini, tuttavia c’è un’altra opzione veramente ottima che non trovi nei due precedenti piattaforme che abbiamo visto: la possibilità di creare presentazioni animate con grafiche cartoon già pronte all’uso.

programmi per fare video: renderforest animazioni
Le animazioni in stile cartoon sono perfette per le presentazioni

Anche in questo caso la realizzazione è semplicissima, si sceglie il template, si scelgono le grafiche animate tra quelle disponibili (tantissime) si scrive il testo della presentazione ed il gioco è fatto.

Per quanto riguarda il costo dell’abbonamento, anche qui ci sono diversi piani oltre a quello free, molto limitato. Sicuramente il piano “Amateur” da 10 € al mese può andare bene per la maggior parte delle esigenze, anche considerando che in questa tariffa è compreso un sito web con un dominio personalizzato e molti loghi, grafiche personalizzate e mockup a disposizione.

Programmi per fare video: livello medio

In questa sezione ti parlo di due programmi per fare video di facile utilizzo. Li ho catalogati come di “Livello Medio” semplicemente perchè si tratta di software da installare sul PC, che richiedono comunque risorse limitate (non serve un PC bomba per farli funzionare) e consentono effetti di video editing abbastanza avanzati senza essere dei geni del montaggio video.

Movavi Video Editor Plus 2021

Tra i programmi per editare video Movavi Video Editor Plus 2021 è veramente intuitivo, con poche richieste a livello di hardware e con un’interfaccia clicca e trascina che ti consente di aggiungere scene, effetti, transizioni semplicemente cliccando sull’elemento desiderato e trascinandolo sulla posizione desiderata della timeline.

programmi per fare video: Movavi video editor plus 2021
Video Editor Plus 2021 è molto intuitivo e facile da usare

Come accennato, i requisiti di sistema necessari per usare il programma, che è tradotto in italiano, sono abbordabili:

  • Windows 7/8/10;
  • Precessore dual core, Intel o AMD, da 1.5 GHz;
  • 2 GB di ram;
  • Schede grafiche seguenti o superiori: Intel HD Graphics 2000, NVIDIA GeForce serie 8 e 8M, Quadro FX 4800, Quadro FX 5600, AMD Radeon R600, Mobility Radeon HD 4330, Serie Mobility FirePro, Radeon R5 M230.
programmi per fare video: interfaccia di Video Editor Plus 2021
L’interfaccia di Movavi Video Editor Plus 2021

L’interfaccia grafica si ispira ai programmi di fascia alta, con la timeline in basso, l’anteprima del video nella parte destra dello schermo ed i comandi in uso nella parte sinistra. In qualsiasi momento basta cliccare su un comando sulla sinistra e trascinarlo all’interno della timeline per applicarlo in quel punto esatto. Anche l’inserimento di nuove clip video avviene nello stesso modo, così come l’inserimento di titoli, tra cui alcuni già pronti molto efficaci.

Il programma mette a disposizione effetti sonori, musiche, clip video preimpostate (ad esempio, il classico conto alla rovescia).

Puoi provare Movavi Video Editor Plus 2021 semplicemente scaricandolo ed installandolo. Avrai a disposizione 7 giorni di prova gratuita durante i quali testare il programma per montare i tuoi video, ed eventualmente decidere l’acquisto. La licenza ha un costo di 39,95 €. Nessun abbonamento mensile quindi, paghi una sola volta e puoi usare il programma per tutto il tempo che vuoi.

WonderShare Filmora X

Filmora è una famiglia di prodotti dedicato all’editing video nata nel 2015 e che comprende tre software:

  • Filmora X, la versione entry-level della famiglia;
  • Filmora Pro, fratello maggiore di Filmora X, che offre strumenti e funzionalità più avanzate;
  • Filmora Go, applicazione gratuita per Android e dispositivi Apple.
programmi per fare video: Wondershare Filmora
Filmora comprende tre versioni: X, Pro e Go

Filmora X è un programma con una curva di apprendimento molto soft. Appena installi la tua versione di prova un semplice tutorial ti mostra in pochi passaggi le operazione di base, anche queste sul modello “clicca e trascina” che abbiamo visto per il programma precedente.

L’editor ha la struttura classica dei programmi per montare video, con la timeline nella parte bassa dello schermo, i comandi nella parte sinistra e l’anteprima nella parte destra.

programmi per fare video: editor di Filmora X
l’editor di Filmora X ha la classica struttura con la timeline in basso

Moltissimi sono i filtri a disposizione, così come titoli, sottotitoli e intro già pronte per essere usate all’interno del video, semplicemente trascinandole nella timeline. È possibile arricchire la quantità di effetti a disposizione acquistando dei pacchetti aggiuntivi. Anche Filmora X ti consente di effettuare registrazioni direttamente dalla webcam, registrare quello che avviene sul tuo schermo o inserire una voce narrante direttamente nella scena.

Il consiglio, anche in questo caso, è scaricare la versione gratuita e provare il programma, visto che la versione di prova ha tutte le caratteristiche di quella definitiva, se non fosse per una filigrana applicata all’output del video esportato. Puoi quindi utilizzarla esattamente come la versione definitiva e capire se è quella che fa al caso tuo.

I requisiti di sistema per far funzionare Filmora X sono i seguenti:

  • Windows 7/8/10;
  • Processore Intel i5 o superiore, 2GHz (consigliato di 6° generazione o superiore);
  • 4 GB di ram (8 GB per i video HD e 4K);
  • Scheda grafica Intel HD Graphics 5000 o successiva; NVIDIA GeForce GTX 700 o successiva; AMD Radeon R5 o successiva

Il costo della licenza è di € 70 + iva. In alternativa si può optare per la licenza annuale da € 40 oltre iva. Sono previste tariffe scontate per studenti.

Programmi per fare video: livello avanzato

Adesso esaminiamo programmi per montare video di livello professionale, sia per quanto riguarda la difficoltà di utilizzo, la curva di apprendimento ma soprattutto per la qualità dei risultati che si possono raggiungere.

DaVinci Resolve

DaVinci Resolve, arrivato alla versione 17, è un programma credo unico nel suo genere, perchè oltre ad essere veramente professionale, sia per le caratteristiche che offre, che per i requisiti di sistema richiesti, è assolutamente gratuito.

È vero che alla versione gratuita si affianca anche una versione a pagamento, DaVinci Resolve Studio, dal prezzo decisamente abbordabile di € 255, ma la versione free è in grado di offrire funzioni da urlo, come correzione colore, grafica in movimento e strumenti di post-produzione incluso nel software.

programmi per fare video: davinci resolve 17
L’a home page di DaVinci Resolve

La versione Studio offre, oltre a tutto quello già previsto dalla versione gratuita, un pacchetto di 100 effetti speciali tra cui restauro dell’immagine, ritocco del viso ed un sistema di intelligenza artificiale in grado di effettuare automaticamente operazioni ripetitive, come l’archiviazione in base al riconoscimento facciale.

A questo punto ti starai chiedendo dov’è la fregatura, o quanto meno come sia possibile avere un software così potente completamente gratis, o al massimo ad un costo di soli 255 euro. Beh, nessuna fregatura in vista, perchè l’azienda che lo produce, la Blackmagic Design, nel tempo ha affiancato al software una strumentazione perfettamente integrata (e decisamente costosa) che aiuta i professionisti a snellire il flusso di lavoro, per ottenere risultati migliori in meno tempo, sicuramente in modo più efficiente rispetto all’uso di tastiera e mouse.

programmi per fare video: strumenti hardware Blackmagic design
Esempio di strumentazione che è possibile integrare a DaVinci Resolve

L’azienda ha quindi tutto l’interesse ad allargare l’utenza del suo software, anche offrendolo a costo zero, perchè in questo modo può offrire ai professionisti del settore le sue strumentazioni esclusive.

DaVinci Resolve richiede dei requisiti di sistema elevati, certamente in linea con la potenza del programma stesso:

  • Windows 10 Creators Update;
  • 16 GB di Ram (32 GB per il plugin Fusion);
  • Scheda grafica con almeno 2GB di VRAM che supporti OpenCL 1.2 o CUDA 11.

Adobe Premiere Pro

Da decenni Adobe è il punto di riferimento per tutto quello che riguarda grafica, editoria, strumenti di comunicazione in generale. Adobe Premiere Pro è il programma per montare video di casa Adobe. Può essere acquistato singolarmente, pagando un abbonamento di € 24,39 al mese, oppure in bundle con tutti gli altri software Adobe, abbonandosi alla Creative Cloud al costo mensile di € 60,99 (scontata a € 19,83 se sei uno studente o un docente).

programmi per fare video: Adobe Premiere Pro
Premiere Pro fa parte integrante della Suite Adobe

Fare parte dell’ecosistema Adobe è uno dei punti di forza di Adobe Premiere Pro, in quanto le varie applicazioni della famiglia si integrano perfettamente tra loro, per cui è possibile divedere un progetto tra più persone, ognuna delle quali potrà dedicarsi contemporaneamente ad un aspetto diverso del lavoro (esempio tipico l’integrazione tra Adobe Premiere Pro e After Effects, applicazione dedicata agli effetti speciali).

Altro punto di forza di questo programma per montare video è la sua grande popolarità, da cui scaturisce la grande quantità di tutorial e guide disponibili in rete o su Youtube. Essendo un programma professionale la curva di apprendimento è notevole, ma grazie a tutte queste risorse è facile studiare e sperimentare, riuscendo a padroneggiare tutti i comandi.

I requisiti di sistema minimi sono i seguenti:

  • Processore Intel di sesta generazione o più recente oppure AMD Ryzen™ 1000 Series o più recente;
  • Ram 8 GB;
  • Scheda Grafica con 2 GB di VRam;
  • Windows 10 64 bit.

Siamo arrivati alla fine di questo articolo, se hai domande puoi contattarmi attraverso i canali social che vedi in fondo alla pagina.